Recensioni

Puliamo il forno

image image

Ciao,

io ho una rapporto molto strano col forno, lo uso e poi per la fretta dico: “ti lavo dopo” e poi me ne dimentico, così tutte le volte che lo uso fino ad arrivare a dei livelli assurdi, ma un mesetto fa ho preso coraggio ed ho deciso di pulirlo di nuovo per benino!

Premetto che non amo utilizzare detersivi chimici perché usandoli per disincrostare, è vero che il risultato è ottimo ma  dopo emanano una puzza dal forno che dura anche un mese, perciò ho deciso di provare tutti i consigli “green” che si trovano sul web.

Fra i vari metodi provati solo due mi hanno soddisfatta pienamente fino a raggiungere il risultato desiderato:

Metodo 1- metodo dei limoni: ho tagliato due grossi limoni , li ho spremuti e il succo l’ ho passato sulle pareti del forno, i limoni li ho messi in una pentola e ho acceso il forno a 180 per circa 15 minuti, ho spento il forno e con una bella spugna e olio di gomito sono riuscita a eliminare una buona parte dello sporco ma non come desideravo.

E dopo aver provato acqua e bicarbonato, acqua e aceto, sale bicarbonato e acqua senza ottenere grossi risultati, ho sperimentato ed ho unito tutti gli ingredienti che hanno dato vita alla sostanza giusta per la pulizia del forno.

Ecco il top dei metodi (per me): nella spugna ho spruzzato acqua e aceto, poi ho prelevato dalla ciotolina il composto precedentemente preparato fatto da bicarbonato,sale e acqua e poi sono partita per la mission impossible….. pulire sto forno.

E vi dirò dopo tanta pazienza,tanta forza il risultato è stato eccellente…. io solitamente già utilizzo acqua e bicarbonato per disinfettare il piano della cucina o acqua e aceto per pulire i sanitari, ma ora che ho scoperto questo metodo per nulla invasivo per la  pulizia del forno non lo mollo più!

E’ vero che ho impiegato tanto tempo nella pulizia, ma vuoi mettere il risultato del pulito e soprattutto poter utilizzare subito il forno senza puzze chimiche per casa!

Assolutamente da provare

A presto!

Francesca