Mamma Moderna

La Mooncup

image

image C’ era una volta tanto tempo fa….. circa 20 anni fa ( oh mamma quanto sono vecchia ;-) ), una ragazzina alle prese con i con i suoi primi cicli mestruali, con in testa un miliardo di domande e tanti dubbi!

Ancora oggi mi ricordo uno spot in tv, di una delle più famose marche di assorbenti che raccontava di una ragazza quindicenne che felice e beata giocava a pallavolo in spiaggia con le sue amiche, era nel periodo del suo ciclo e cantava: ” libera e felice….. come una farfalla!”

Io non mi capacitavo di come questa con il sole a 40 C, il suo ciclo e i suoi assorbenti fosse così felice, per me è sempre stato una tortura soprattutto in estate, e così è stato fino ad oggi, fino a che non ho conosciuto la Mooncup.

Alcune la conoscono e la usano, altre la conoscono ma sono scettiche nell’ utilizzo, altre proprio non sanno neanche dell’ esistenza.

imageOggi vi voglio raccontare la mia esperienza, cominciando a scrivervi che la Mooncup è una coppetta mestruale in silicone di tipo medico ed è fatta in modo che può essere piegata e inserita nella vagina per raccogliere il sangue mestruale.

Io l’ ho conosciuta grazie ad alcune mamme che giorno dopo giorno mi raccontavano la loro esperienza positiva, mi sono incuriosita ed ho deciso di documentarmi, ed i risultati della mia ricerca mi hanno lasciata a bocca aperta e mi hanno quindi convinta ad acquistarla.

Dovete sapere che noi donne nell’ arco della vita utilizziamo circa 12.000 assorbenti, con un impatto ambientale veramente impressionante se moltiplichiamo questo numero per la quantità di donne sul pianeta.

Ne faccio anche una questione di costi: quanto costa un pacco di assorbenti? Più o meno € 4,00, e facendo due conti veloci veloci in un anno vi siete ripagati l’ acquisto della coppetta, senza considerare che la coppetta non dura un anno, ma ben di più, se debitamente conservata.

Io era scettica perché principalmente credevo che, viste le dimensioni, non riuscisse ad entrare e perché, nella mia testa, non era per niente igienica, ed invece devo dire che essendo in silicone una volta trovato il metodo giusto di piegatura, entra esattamente come un assorbente interno e per quanto riguarda l’ igiene….. beh vi assicuro che la coppetta e l’ igiene vanno a braccetto!

Ci si dimentica di averla, è comoda e pratica ( ci vuole solo un po’ di allenamento), e poi con questo caldo e con il mare alle porte non c’ è soluzione migliore, aggiungo anche che se praticate sport non ci sono problemi e che si può tenere di notte.

Solo un consiglio…. lo vedete il gambo nella figura? Ecco…. quando inserite la coppetta quel gambo vi potrebbe dare fastidio e quindi lo dovete tagliare, ma potrebbe anche non causarvi nessun problema e quindi fate le giuste prove, abbiate cioè la pazienza di capire quello che è giusto per il vostro fisico e non fate come me che dopo due minuti credevo che il gambo fosse troppo lungo ed invece….. ora è troppo corto!

Eh si il mese prossimo ne dovrò comprare un’ altra, ho tagliato il gambo troppo corto, ho sottovalutato troppo i miei spazi interni… ;-)

L’ho acquistata QUI 

Però adesso, a distanza di vent’ anni, posso finalmente dire: “libera e felice….. come una farfallaaaa!!!”

A presto

Francesca

 

Commenti (2)

  1. Wilma

    Posso acquistarla con pagamento alla consegna??

    Replica
  2. Wilma

    Ho 26 ed in figlio con parto naturale quale misura devo acquistare??

    Replica

Lascio un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>