Mamma Moderna

Carlo Cracco

image

imageCiao,

e alloraaaaa? ditemi un pò di chi è questo modo famoso di parlare? non lo sapete….. beh ve lo dico io: Carlo Cracco.

Per chi non lo conoscesse è il pluristellato chef de no atri, italiano D.O.C., è sempre stato un grande cuoco ma la fama l’ ha raggiunta col programma di Sky, Masterchef Italia.

Prima o poi mi piacerebbe conoscere la sua cucina ( oh se poi mi vuole invitare a mangiare a casa sua, va bene eh?), però diciamo che prima delle sue doti culinarie, ho apprezzato le sue doti fisiche.

Cosa ha lui che altri non hanno? Quegli occhi un po’ furbetti, la barba incolta, ( senza starebbe male, ho visto le foto sul web)il capello lungo e poi credo sopratutto il fatto che sappia cucinare, ecco credo che tute queste caratteristiche insieme abbiano contribuito a farsi fotografare su GQ qualche mese fa… certo però che con la modella che si ritrovava di fianco poteva anche sorridere un po’ ;-)

Ormai chi mi conosce lo sa ( anche mio marito se ne è fatto una ragione ;-) ), personalmente credo appartenga alla categoria bello, bello e poi ancora bello… poi per carità ho visto come cucina ed è sicuramente bravo!

In tv ha questo modo burbero di fare, questo modo arrogante di parlare che quasi fa venire i nervi, ma credo sia solo una parte, un personaggio che si è creato, in realtà credo sia più buono di quel che sembra.

Spero tanto che la mia amica Rossella Cosentino ( si la Rossella di questo sito ;-) ) diventi prima o poi una chef di fama mondiale ( i numeri ce li ha tutti), così senza fatica alcuna mi farà conoscere Cracco e la sua cucina.

Vedo comunque che non sono l’ unica a cui fa questo effetto…. io per i miei 40 anni vorrei andare a mangiare nel suo ristorante milanese ( ma mi andrebbe bene anche la mensa della Lamborghini, a patto che ci sia lui!), c’ è invece chi vorrebbe Cracco e basta!

Mi rendo conto che questi sono atteggiamenti adolescenziali, infatti l’ ultima volta che ammiravo così un personaggio famoso avevo più o meno 13 anni con i Take That, quindi forse mi dovrei preoccupare?

Ma no dai…… dicamo pure: avere 33 anni e non sentirli ;-)

A presto

Francesca

Lascio un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>