Mamma Moderna

Ogni cosa al suo posto e un posto per ogni cosa. Anche in bagno

bagno per bambini

bagno per bambiniL’avete già data una sbirciata ai miei suggerimenti per organizzare un bagno a prova di bimbo?

Se la risposta è sì, allora già sapete che un bel lavabo ampio, dei sanitari arrotondati e una doccia extralarge sono i vostri migliori alleati per insegnare ai bimbi a prendersi cura di sé in modo rapido e sicuro.

Per quanto mi riguarda il bagno è – insieme alla cucina che lo segue a ruota – l’ambiente della casa soggetto alle peggiori devastazioni.

Di mattina, pomeriggio e sera subisce gli attacchi dei pargoli intenti a lavarsi i dentini (leggi: mangiare il dentifricio), a collaudare il dispenser del sapone (come funzionerà mai?), a esplorare il contenuto della lavatrice (lo spettacolo preferito del piccolo Fabio è la fase di centrifuga), a tentare di nascondere a me, suprema autorità domestica (se fosse vero sarebbe una meraviglia), ogni genere di nefandezza legata a pennarelli, tubetti di tempera e gessetti colorati.

Guzzini, Hold&RollMa tant’è. Altrimenti mi annoio.

Non contenta di tutto questo trambusto, mi diverto, di tanto in tanto, ad aggiornare il mio equipaggiamento di accessori per il bagno.

Lo scopo di questo turnover è eliminare ciò che non va e che, pur essendo esteticamente valido, per i bimbi risulta scomodo o inadeguato.

Negli ultimi anni di esperienza domestica da mamma ho rafforzato una convinzione che già avevo da donna libera e innocente: la vita è troppo breve per spenderla a cercare ciò che ci serve negli anfratti nascosti di cassetti e sportelli.

Koziol, Bottichelli e Midi-BoksA fronte di questa linea – guida mi sono organizzata per stipare il necessaire da toilette di ciascun membro della famiglia in un piccolo contenitore colorato, riconoscibile e riconducibile al suo proprietario a prima vista. Un gioco da bambini, considerando che il mercato propone soluzioni per ogni gusto e ogni tasca.

Guzzini, ad esempio, lo fa con una serie di cesti impilabili in plastica. Si chiamano Hold&Roll (41 euro da Made in Design) e, se ci pensate, sono perfetti per una famiglia numerosa: a ciascuno il suo colore e il suo piano, in ordine di preferenza e di altezza.

L’azienda tedesca Koziol, poi, la sa lunga sull’argomento. Pesco due proposte a catalogo: il cestino Bottichelli (disponibile in varie misure e in vendita a partire da 6,60 euro) e la vaschetta portaoggetti Midi-Boks, coloratissima e applicabile a parete con una coppia di ventose (ancora da Made in Design a 14,90 euro).

Risolto il problema di dove riporre il detergente viso, il rasoio e lo spazzolino, possiamo rilassarci un po’ e occuparci di questioni puramente e frivolmente decorative.

Light In The Box, BubblesLe pareti piastrellate o tinteggiate e il cristallo del vano doccia sono il vostro campo di gioco.

Su queste superfici potete applicare il set di sticker murali che preferite; sono riposizionabili, lavabili e non rovinano il supporto.

L’unica accortezza da osservare nella scelta è verificare la loro compatibilità con l’umidità dell’ambiente bagno.

Bubbles e Dolphin di Light In The Box (16,49 e 21,44 euro) passano il test senza problemi.

Se invece, come me, amate avvolgervi di una morbidezza visiva che accompagni quella tattile dei teli di spugna e degli asciugamani, vi segnalo una piccola azienda della provincia di Varese che distribuisce prodotti tessili decorati da disegni e fantasie tenere e mervaigliose.

le Filastoffe, BagnettoSi chiamano le Filastoffe e io, per il bagno tutto verde dei miei bimbi, ho scelto un morbido quadretto che raffigura il momento del Bagnetto e lo descrive con una divertente filastrocca:

Fare il bagno è una gran festa,
con la schiuma sulla testa.
Lavo mani gambe e braccia,
mi insapono anche la faccia.
Poi la schiena e il pancino,
io strofino per benino.
Quando esco ben lavato,
sono pure profumato.

Nora | design outfit

Lascio un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>