Figli

Il primo figlio

image

Ciao,

il primo figlio è come il primo bacio, non si scorda mai!, ma nel mio caso le esperienze non sono paragonabili: meraviglioso ricordo per il figlio (anzi per i miei due pargoli), non altrettanto bello il ricordo del primo bacio 😉

Comunque baci a parte, un figlio ti cambia realmente la vita, te la cambia fin da subito, da quando cominci a sentire le prime nausee e non puoi fare nulla, da quando vai a fare la prima ecografia.

Spesso mi chiedono : ” ma tu da quando ti sei sentita mamma?”, la mia risposta è meno romantica di quel che si possa immaginare perché non appartengo alla categoria delle donne che appena fatto il test si sono sentite subito madri, io ho impiegato un po’ più tempo!

Appena l’ ho visto me ne sono innamorata e sentita responsabile, insomma l’ istinto materno aveva preso il sopravvento ma poi, nei mesi a seguire, mi sono sentita inadeguata nel mio ruolo, questo fagotto mamma-dipendente piangeva sempre , giorno e notte, io ovviamente non riuscivo a capirne il motivo e i consigli fioccavano da ogni campana: nonne,mamme,zie e amiche.

Ma tutte queste “campane” non mi aiutavano, avevo un’ ansia da prestazione pazzesca e pensavo: “se faccio così lei pensa che non sono brava,se faccio in quest’ altro modo l’ altra pensa che non sono in grado”, insomma miliardi di insicurezze che nel tempo ho imparato a dominare e a comprendere.

Il tempo mi ha portato a capire che sono io la madre dei miei bimbi, sono io ( insieme al padre) a dover capire cosa è meglio per loro, e sono arrivata alla conclusione che i consigli si possono ascoltare, ma non per forza devono diventare nostri.

Per dirla come dice mia madre: ” Francesca io parlo, parlo ma che parlo a fare tanto tu poi fai come di pare!”, ed esattamente è così, ho imparato a ringraziare dei consigli e ad essere grata delle esperienza altrui, ma poi ho capito che se anche sbaglio devo usare la mia testa e soprattuto il mio cuore.

Ho compreso che solo un figlio ti insegna ad essere madre, è un viaggio che si compie insieme ed ecco io mi sento madre tutti i giorni, ogni giorno di più grazie a loro, ai miei gioielli, che mi hanno insegnato un nuovo modo di amare e di perdonare.

Mi hanno fatto capire che il cuore ha potenzialità di amare immense, perché l’ amore per un uomo e per un donna, per quanto possa essere grande e sincero non sarà mai paragonabile all’ amore che si ha per i figli.

I miei figli sono gli unici in grado di farmi arrabbiare e di farmi dimenticare tutto in pochi minuti, per tutte le altre persone che mi circondano la storia è diversa…. molto diversa 😉

Perciò il primo figlio, e anche il secondo ( nel mio caso) ti aiutano a capire che abbiamo una testa funzionante e soprattutto un grande istinto che usati insieme sono un grande potenziale! ….e se poi ci aggiungiamo il cuore…… ecco che nasce una madre! 🙂

A presto

Francesca