• Recensioni,  Senza categoria,  Trucchetti

    una lucina notturna e la paura del buio va via

    Eccoci qui con una tipica paura, quella del buio, fisiologica ed assolutamente normale per i bimbi ma da gestire nel modo migliore per noi genitori che proviamo a rassicurare i piccoli di casa che i mostri non esistono e non c’è nessun fantasmino nascosto sotto il letto ma invano.    E mi sono trovata anche io a doverla fronteggiare. Un bel giorno mio figlio che ha sempre dormito tranquillo al buio, ha iniziato a parlarmi di paura e di mostri nascosti chissà dove. Non voleva più dormire da solo e aveva paura a camminare per casa di notte, magari per andare in bagno o raggiungere il lettone.    Così ho iniziato…

    Commenti disabilitati su una lucina notturna e la paura del buio va via
  • Alto contatto,  Figli

    TUTTI NEL LETTONE -10 benefici del co-sleeping-

    TUTTI NEL LETTONE -10 benefici del co-sleeping- Prima di diventare madre appena sentivo nominare co-sleeping, bambini nel lettone, inorridivo! Il letto è di mamma e papà punto e stop! Ovviamente appena è nata mia figlia l’idea che lei dormisse beata nella cullina, mi chiamasse per le poppate e si riaddormentasse beata nella cullina era un effimero sogno condizionato dalle pubblicità. No! Lei nella cullina piangeva ore ed ore, dopo la poppata quando la rimettevo dentro rantolava tossiva si agitava e voleva poppare sempre più spesso! Quando abbiamo raggiunto il record di una poppata notturna ogni ora ho gettato la spugna, ero cotta! E mio marito mi ha sorriso e detto:…

    Commenti disabilitati su TUTTI NEL LETTONE -10 benefici del co-sleeping-
  • la tappa del sonno

    Stella, stellina. La tappa del sonno per i più piccoli

    Mettetevi l’anima in pace. Nei primi due o tre mesi di vita del neonato non si dorme. Il predetto assunto troverà riscontro nella vostra vita reale anche – e, per ironia, soprattutto – qualora voi applichiate, con la perseveranza propria dell’adepto a una setta, le più inflessibili regole dell’educazione infantile e vi atteniate a una pianificazione domestica H24 rigida da far invidia a una caserma. Trascorso questo primo periodo critico è possibile che riusciate ad appoggiare la testa sul cuscino per più di un paio d’ore a notte e che tutto, a poco a poco, torni a ritmi di vita umanamente sostenibili. È possibile, dico; non certo. Che la possibilità…

    Commenti disabilitati su Stella, stellina. La tappa del sonno per i più piccoli